La legge n° 108 del 7 marzo 1996 sancisce il reato di usura, ossia quando il tasso di interese applicato su un prestito supera un valore calcolato periodicamente dalla Banca d’Italia. Novità importante è che per il calcolo del tasso interesse si tiene conto delle commissioni, remunerazioni a qualsiasi titolo e delle spese, escluse quelle per imposte e tasse, collegate all’erogazione del credito.

Se avete un conto corrente affidato o un mutuo, in più del 70 per cento dei casi analizzati si può riscontrare anatocismo o usura bancaria. In questi casi la vostra banca vi deve dei soldi!!!!!!!

Nei nostri uffici potrete avere una consulenza ed una pre-analisi gratuita, non continuare a pagare, richiedi ciò che ti spetta!

Prenota il tuo appuntamento telefonicamente allo 0690206740 o via mail ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..